X
Sito ufficiale del medico estetico a Alessandria del Dott. Francesco Leva.

La lipocavitazione è un trattamento di medicina estetica, non chirurgico e quindi non invasivo, che favorisce una riduzione dello spessore dei tessuti adiposi, localizzati in specifiche zone del corpo. Il trattamento sfrutta le potenzialità degli ultrasuoni a bassa frequenza per indurre fenomeni termici e meccanici sulla struttura dell'adipe.

 

PERCHE' SOTTOPORSI AL TRATTAMENTO

La lipocavitazione è consigliato in presenza di adiposità localizzate. Il trattamento si è dimostrato efficace nell'eliminazione dei cuscinetti di grasso ed inoltre come valida alternativa all'intervento di liposcultura.
Le aree tipicamente trattate con la lipocavitazione sono addome, girovita, braccia, interno ed esterno cosce e ginocchia. Pur non svolgendo un'azione tonificante, gli ultrasuoni di cui usufruisce per ridurre cellulite e tessuto adiposo, permettono di ottenere ottimi risultati, con la perdita di centimetri nelle zone sottoposte a trattamento. Inoltre se associato ad una buona attività fisica, raggiungere una perfetta silhouette non costerà molto tempo.

 

CHI PUO' SOTTOPORSI ALLA LIPOCAVITAZIONE

La lipocavitazione medica è un trattamento conducibile e adatto a pazienti con problemi di adiposità localizzata e di cellulite. Prima di iniziare le sedute mediche è sempre opportuno però che il medico conduca una accurata anamnesi sullo stato di salute del paziente. Condizione infatti assolutamente necessaria per sottoporsi alla lipocavitazione ed ottenere quindi buoni risultati, è l'essere sano. Non è infatti possibile sottoporre al trattamento pazienti che soffrono di ipertrigliceridemia e/o ipercolesterolemia o affetti da patologie a carico degli organi principali (fegato, reni, cuore). Inoltre la lipocavitazione è controindicata in caso di gravidanza o allattamento.

 

COME SI SVOLGE IL TRATTAMENTO

Il trattamento di lipocavitazione si effettua in ambulatorio medico con l'utilizzo di un macchinario dotato di uno specifico manipolo dal quale sono trasmessi ultrasuoni a bassa frequenza. L'effetto termico generato dal macchinario permette di aumentare la micro-circolazione e il volume delle cellule adipose mentre il conseguente effetto meccanico e di cavitazione producono delle microbolle all’interno degli adipociti dettandone un'implosione. Una volta distrutti quindi, il sistema linfatico e i naturali processi metabolici provvedono alla loro definitiva eliminazione. Il numero di sedute di lipocavitazione necessarie alla perdita del tessuto adiposo in eccesso è di circa 6-10 per ottenere dei risultati soddisfacenti. Ognuna di esse ha una durata media di 30-40 minuti, previa preparazione del paziente al trattamento. Le sedute sono solitamente distanziate di circa 15-30 giorni per poter consentire all’organismo il corretto metabolismo dei grassi liberati durante la cavitazione. Per quanto riguarda invece i risultati, i primi segni evidenti di miglioramento delle forme del corpo sono generalmente visibili dopo una quarta seduta ma anche in questo caso si tratta di dati supponibili perché è tutto molto soggettivo.  Il trattamento inoltre non è doloroso né fastidioso. L’area sottoposta alle attenzioni del medico viene infatti trattata con molta delicatezza e con un manipolo che produce una piacevole sensazione di riscaldamento localizzato. L'unico fastidio che il paziente potrà avvertire, non direttamente sulla pelle, è il rumore generato dal macchinario in utilizzo, un ronzio leggero ma percettibile. In caso invece di fastidio, di evidente bruciore nel corso del trattamento e del passaggio del manipolo è bene interrompere la seduta. Controllare la stabilità del macchinario e la competenza medica sono due elementi imprescindibile alla riuscita di un buon trattamento di lipocavitazione.

 

LA FASE POST-TRATTAMENTO

Al termine del trattamento, potrebbe essere indicativo applicare, sulla zona di interesse, una guaina compressiva e bere molta acqua per sostenere la circolazione linfatica. È inoltre importante, sia prima che nel corso del trattamento, seguire con attenzione le indicazioni mediche. È opportuno ridurre l'assunzione di cibi che contengono grassi, come formaggi e derivati, cibi fritti e alcuni insaccati. Dopo il trattamento infatti i grassi in circolo saranno molti e pertanto è opportuno evitarne altri. È invece consigliato bere molto, almeno 2 litri di acqua al giorno per aiutare l'organismo a smaltire le scorie presenti nel corpo. Per favorire la durata dei risultati ottenuti con la lipocavitazione è inoltre consigliato  praticare attività fisica e con costanza anche durante il trattamento. Il corpo, al termine di ogni seduta non necessiterà di riposo ma di sollecitazioni per lo smaltimento dei residui degli adipociti. Anche prima della seduta di lipocavitazione, per favorire la fluidificazione del grasso e sostenere il lavoro del sistema linfatico è consigliato bere da 1 a 2 litri di acqua al giorno.

 

EVENTUALI RISCHI

La lipocavitazione è un trattamento con ridotta invasività che, se condotto correttamente e da mani esperte, può solo dare risultati certi e sicuri. Eventuali rischi del trattamento potrebbero invece subentrare con l'utilizzo inappropriato del manipolo previsto in seduta. Gli ultrasuoni generati da quest'ultimo, cedono energia alle molecole tissutali e il calore prodotto in loco potrebbe causare delle scottature alle pelle. Il rischio che ciò avvenga è molto basso, ma possibile, se chi svolge il trattamento non ha competenze nel campo medico. È inoltre importante, per evitare risultati spiacevoli, sottoporsi ad una accurata visita preliminare, utile sopratutto al medico per poter misurare il grasso corporeo e tarare secondo norma e misura, la frequenza degli ultrasuoni e la penetrazione delle onde.

 

IL RISULTATO FINALE

Non c'è un risultato univoco per questo trattamento. Ogni paziente ha una sua conformità e struttura fisica. Per questo motivo, il totale dei centimetri che è possibile perdere varia sostanzialmente da persona a persona, ma sopratutto varia in base al metabolismo. In media comunque, i pazienti sottoposti a lipocavitazione possono perdere da mezzo centimetro a quattro centimetri. Tuttavia i risultati della lipocavitazione sono evidenti già dopo una terza seduta anche se per valutare concretamente e a pieno l'efficacia degli ultrasuoni è sempre opportuno non interrompere il trattamento. Inoltre i risultati di una lipocavitazione non sono permanenti, se il paziente è propenso ad una alimentazione poco sana e ad uno stile di vita sedentario. Perciò, è opportuno seguire dopo il trattamento una corretta alimentazione, ricca di fibre, verdure e frutta, idratare il proprio corpo bevendo molto e svolgere una piacevole e sana attività fisica.

 

Per maggiori informazioni sulla lipocavitazione ad Alessandria viene a trovarci presso lo studio estetica Trotti – Ricci, via Cavour 13 - Alessandria - Cap 15121. Dott. Francesco Leva, oppure contattaci al:

Domande e risposte
Richiedi appuntamento
Dove ricevo

Studio Trotti - Ricci via Cavour 13, (Alessandria)

Vivacy
 
Restylane - Dermatology company Galderma's dermal fillers
 
Teoxane
 
Merz Italia Azienda Farmaceutica